Videogame. “No Place Like Home”, gestire una fattoria post-apocalittica

0
274

“No Place Like Home”, ovvero nessun posto è come casa.

Questo il titolo del videogame per pc sviluppato da Chiken Launcher e editato da Realms Distributuon.

L’umanità ha inquinato la Terra per poi fuggire su Marte, per colonizzarlo. Tu, invece, sei uno dei pochi abitanti del pianeta ad essere rimasto.

Non ti resta che rimboccarti le maniche e ricostruire tutto partendo da zero!

Ripulisci l’ambiente e utilizza le risorse che trovi. Alleva gli animali e ricostruisci la tua casa e il tuo villaggio. Gestisci una fattoria post-apocalittica e dai una seconda opportunità alla Terra.

In questo gioco di ruolo e simulazione a mondo aperto, in 3D, con protagonista femminile, dovrai diventare un contadino e usare i prodotti della terra per cucinare piatti succulenti, che potranno anche essere scambiati con oggetti utili.

Potrai esplorare il mondo circostante e scovare segreti che potranno rivelarsi utili alla gestione della tua nuova fattoria; ricostruire e decorare la tua abitazione; trovare, salvare e allevare animali e organizzare delle feste stupende.

In “No Place Like Home” interpreterai una ragazza chiamata Ellen, la quale ha ereditato una fattoria dal nonno, zeppa di spazzatura e circondata da acque inquinate.

Un agile tutorial introduttivo ti guiderà nelle fasi di gioco e, successivamente, entrerai nel vivo della storia.

Essendo rimasta sulla Terra, il tuo compito sarà quello di ripulirla, di renderla nuovamente un posto abitabile e di difenderti da robot piuttosto aggressivi.

Nel gioco incontrai diversi personaggi locali, i quali possiedono negozi nei quali potrai acquistare prodotti e strumenti utili al tuo lavoro e per la tua difesa personale.

I personaggi, inoltre, ti daranno delle missioni da compiere, per poter avanzare nell’ avventura.

Potrai, inoltre, oltre che decorare la tua casa con mobili e oggetti vari, anche tenere con te degli animali domestici, come un gatto, un cane e un procione; addomesticare altri animali e diventare amico di piccoli robot chiamati Cubebot.

“No Place Like Home” presenta una grafica gradevole e molto colorata e, pur essendo un gioco senza troppe pretese, è piacevole e rilassante ed è molto adatto ad essere giocato anche in famiglia.

L’unica vera pecca è la mancanza di una traduzione in italiano e ciò potrebbe essere un piccolo ostacolo per chi non conoscesse la lingua, in quanto ciò non permetterebbe di godere appieno della trama.

Per poter essere giocato è necessario un pc con sistema operativo da Windows 7 in su con 4 GB di RAM; una scheda video di fascia medio-alta e 5 GB di spazio libero su disco fisso.

E’ aquistabile su Steam al seguente link: https://store.steampowered.com/app/1472660/No_Place_Like_Home/

Luca Bagatin

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome