Videogame. “Power & Revolution 2021 Edition”, per governare il mondo e gestire l’emergenza sanitaria

0
474
Tutti gli appassionati di politica e geopolitica sognano di poter, almeno per un giorno, accedere alla cosiddetta “stanza dei bottoni”. Ovvero provare a gestire la politica nazionale, internazionale, far approvare leggi, decreti, risoluzioni….

Tutto ciò è finalmente possibile attraverso i simulatori geopolitici per pc sviluppati da Eversim, nota casa produttrice francese di videogame “seriosi” ed educativi che, con “Power & Revolution 2021 Edition” è arrivato alla sua ennesima aggiornata versione.

“Power & Revolution” propone al videogiocatore la possibilità di gestire una qualsiasi nazione del Pianeta, sia in termini politici che economico-sociali e legislativi, interpretando il ruolo del Capo di Stato e/o di Governo della nazione in questione.

Tale simulatore permette, fra l’altro, al giocatore, di interpretare il ruolo del leader di qualsiasi partito di opposizione della nazione prescelta, oppure del leader dei rivoluzionari o degli indipendentisti, nel caso in cui si decidesse di giocare lo scenario relativo ai colpi di Stato o alle lotte di liberazione/indipendenza nazionale.

Gli obiettivi dei gioco sono molteplici.

Nel caso in cui si decidesse di giocare lo scenario “governativo”, il nostro Capo di Stato avrà il compito di risollevare le sorti economico-sociali del Paese, senza incorrere in manifestazioni di piazza e/o in tentativi di colpi di Stato, che comunqe in “Power & Revolution” avrà la possibilità di sedare e soffocare, gestendo direttamente le operazioni di polizia e/o dell’esercito schierato a proteggere le varie città interessate dalla manifestazione.

Per poter rimanere in carica, ad ogni modo, il giocatore-Premier dovrà – come nella realtà – affrontare le elezioni e condurre, vittorioso, la sua campagna elettorale.

Qui la simulazione di gioco è davvero realistica: innanzitutto dovrà raccogliere fondi per il suo partito attraverso il lancio di campagne di sottoscrizione o trovando sostenitori privati (non sempre legali…con il rischio di essere scoperto e quindi di perdere voti e sostegni !). Successivamente dovrà elaborare la sua strategia elettorale e il suo programma, attraverso apparizioni televisive e comizi pubblici, nei quali lo esporrà.

In questo caso il giocatore dovrà scegliere le tematiche più “scottanti” da affrontare e farle presentare al suo Capo di Stato, il quale apparirà sullo schermo e parlerà ai suoi potenziali elettori, tentando di convincerli (evitando ad ogni modo di scontrarsi con la linea ideologica ufficiale del partito) sino a che…effettuerà il suo ultimo dibattito televisivo con il leader del maggiore partito di opposizione e dovrà sfidarlo in un match sulle proposte concrete che porrà, ad entrambi, il giornalista televisivo.

L’Edizione 2021 di “Power & Revolution” presenta inoltre un’innovazione molto interessante, ovvero la possibilità di creare coalizioni di partiti. Sempre a patto di riuscire a trovare un accordo fra i partiti con i quali vorrete coalizzarvi, redigendo un programma coerente e accettabile a tutti i partiti della coalizione stessa e distribuendo equi ministeri ai rappresentanti dei partiti con i quali vorrete coalizzarvi.

Alla fine, i risultati delle elezioni, partito per partito, saranno visibili – in televisione – attraverso una grafica molto accattivante e sarà così decretato il vincitore che, nel caso fosse riconfermato il Capo di Stato da noi interpretato, potrà continuare a governare indisturbato sino alla fine del suo mandato.

Se coalizzato, ovviamente, dovrà rispettare gli impegni presi con i partiti con i quali si è coalizzato.

La medesima sorte è riservata al capo del partito di opposizione, che sceglieremo nell’apposito scenario. In questo caso il nostro compito sarà quello di contrastare le politiche governative, attraverso non solo i voti contrari in Parlamento, ma anche attraverso manifestazioni e sit-in di piazza e dichiarazioni televisive e sulla stampa (il simulatore prevede l’esistenza di un vero e proprio giornale di informazione aggiornato settimanalmente !).

In casi estremi potremmo anche decidere di far passare il nostro partito alla clandestinità e quindi tentare un arduo colpo di Stato al fine di defenestrare il Capo di Stato in carica, con la forza.

Interessante innovazione dell’Edizione 2021 è l’introduzione, per i Paesi UE, del dialogo con la Commissione Europea di Bruxelles, ovvero la possibilità di far votare risoluzioni in sede UE e la richiesta di fondi europei, da spendere entro l’anno e per specifici progetti.

Altro scenario di “Power & Revolution” è quello relativo alle rivoluzioni, ove ci troveremo a interpretare il capo di un qualsivoglia movimento terroristico o di liberazione nazionale esistente. Questo è uno scenario prettamente militare e quindi il nostro compito sarà quello di reperire il danaro sufficiente ad armare le nostre truppe, reclutare mercenari ecc… intessendo inoltre fitte relazioni internazionali e gestendo direttamente le nostre truppe alla conquista del Paese.

Gli scenari sono realistici ed aggiornati al 2021, fra cui il principale, ovvero l’emergenza sanitaria Covid 19, che ci troveremo a gestire sotto ogni aspetto: dall’acquisto di materiale sanitario (mascherine, resporatori…), all’acquisto di vaccini e tamponi. Oltre che la fondamentale campagna di vaccinazioni e la gestione dei lockdown nazionali che, come sappiamo, generano sempre diffuso malcontento e le relative crisi economiche che questi possono generare.

Importanti innovazioni dell’edizione 2021: la possibilità della cooperazione scientifica e culturale con altri Paesi e possibilità di aprire accordi di libero scambio con altri Paesi.

Ogni Capo di Stato e di Governo, peraltro, ha caratteristiche fisiche praticamente identiche a quelle degli attuali leader mondiali (stessa cosa per i leader dei partiti di opposizione), il che aggiunge un tocco di realismo in più che non guasta affatto.

Fra i venti scenari giocabili, quello relativo alla “sfida di Biden”, ovvero, interpretando l’attuale Presidente USA, riuscirete ad attuare il vostro programma ? E lo scenario relativo alle elezioni federali tedesche, nel quale, se vincerete le elezioni, dovrete provare a formare una coalizione governativa e iniziare a governare la Germania del “dopo Merkel”.

In “Power & Revolution 2021 Edition” potrete praticamente gestire ogni aspetto governativo. Dalle tasse alla sanità; dall’istruzione allo sviluppo delle nuove tecnologie; dallo sviluppo dell’industria, dell’energia e dell’agricoltura all’introduzione della legislazione relativa alla previdenza; dalla gestione della sicurezza pubblica e informatica alla gestione dell’esercito e così via.

Il gioco comprende inoltre 50 organizzazioni internazionali reali; un tutorial introduttivo; la possibilità di giocare ai quiz in materia geopolitica e, inoltre, acquistando la modalità “God’n Spy”, avrete la possibilità di modificare i valori chiave, rendendo il gioco più semplice, aumentando il budget statale o la popolarità del vostro leader, a vostro piacimento, oppure creando nuovi eventi.

Un simulatore geopolitico decisamente unico nel suo genere e con dati reali relativi ai 175 Paesi del mondo giocabili. E’, inoltre, tradotto anche in lingua italiana.

Per poter essere giocato è necessario un pc con sistema operativo da Window 7 in su; una scheda video di fascia media, con minimo 4 GB di RAM e uno spazio libero su disco fisso di 6 GB.

Potete acquistarlo su Steam al seguente link, dove troverete, eventualmente, anche la possibilità di acquistare l’add-on “God’n Spy”: https://store.steampowered.com/app/1683320/Power__Revolution_2021_Edition/

 

Luca Bagatin

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome