“Clownphobia – Halloween cinema experience” a Trento, al Cinema Vittoria insieme ai film di Leone e con i T.S.O.

0
393

Al Cinema Vittoria di Trento, dalle 20 alle 2 del 31 notte è andata in scena “Clownphobia – Halloween cinema experience” un evento segnalato da Cineworld, alla presenza dei T.S.O. una compagnia di clown che ha gestito l’animazione e l’intrattenimento durante le sei ore di spettacolo, giuria del concorso e della sfilata di Cosplay che si è tenuta alle 22 presso la sala.

I film che sono stati presentati sono: Terrifier, un film horror splatter del 2016, scritto, diretto e co-prodotto dal regista Damien Leone. La proiezione è stata un successo “enorme” quando uscì negli Stati Uniti, se poi confrontato con l’epoca dell’horror commerciale, si stacca parecchio: è il primo lungometraggio incentrato interamente sul Villain Art the Clown, il protagonista è noto e stilizzato, già apparso precedentemente nei cortometraggi The 9th Circle (2008) e Terrifier (2011) e nel film All Hallows’ Eve (2013).

La seconda proiezione invece, Terrifier 2 è del 2022, diretto, scritto, montato e co-prodotto da Damien Leone. Rappresenta il sequel di Terrifier, uscito sei anni prima. Inizia con una intervista in TV, dove si parla proprio di Art, parla la vittima delle sue violenze.

In una sequenza incredibile di cambi di punti di vista, ricca di colorite azioni horror, si snoda una storia di intrecci incredibili. Il film termina con una scena che rimette in gioco il clown: si legge sul muro “Vicky + Art” dentro un cuore e la sopravvissuta al killer “partorisce” la testa viva del clown. Il film ha molte scene crude, ma il contrappeso splatter e il continuo cambio di registri lo rende agile, seppur resta V.M.18.

Horrormoviemaniaitalia ha promosso quest’opera nel solco di un periodo che si sta rivelando molto importante per il cinema Horror, dopo molto tempo di latenza l’interesse per questo tipo di prodotto è tornato a crescere e con esso anche la qualità delle opere, sempre più legate alle esperienze e al punto di vista della creatività dell’audience, le pellicole si propongono da punti di vista multipli, un tipo di film molto diverso dal tradizionale film dell’orrore del passato.

A metà tra le due proiezioni si sono esibiti e presentati i Cosplay presenti in sala: i vincitori sono stati “Il cane bagnato” con il Filo di Giada, “The nun” e al terzo posto “Pennywise con IT“. Premiati da Midnight factory e da Cineworld. Hanno sfilato molte maschere tra cui la sposa triste, Chucky, la morte, la strega, la ballerina, Mercoledì, diversi clown, Poltergeist, Scary Movie, Scream, Joker, etc..

Le maschere in realtà sono state votate dal pubblico e per la classifica è valso il parere della giuria dei T.S.O.

Il gruppo di clown, composto da due coppie di artisti bolognesi e veronesi che da un anno si sono unite in questo fortunato quartetto, gira con piatti, trombette, campanelli e motoseghe seminando terrore e scherzi; il prossimo appuntamento per la compagnia è al “Lucca Comics”. Sei ore che sono volate velocissime per Halloween 2023 a Trento, un evento non facile da proporre, con una serata a Trento, ha detto l’organizzazione.

Martina Cecco

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome