Trento Film Festival: Mauro Gervasini è il nuovo responsabile del programma cinematografico. Confermato alla presidenza Mauro Leveghi

0
209

Giornalista e critico cinematografico, Gervasini è consulente selezionatore della Mostra
Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e autore di numerosi libri sulla storia
del cinema.

Il Consiglio Direttivo ha confermato il Presidente Mauro Leveghi per il prossimo triennio,
insieme alla Vicepresidente uscente Nicoletta Favaron. Mauro Gervasini è il nuovo responsabile del programma cinematografico del Trento Film Festival, la rassegna internazionale di cinema e culture di montagna che dal 1952 porta a Trento il meglio delle produzioni che mettono al centro le terre alte del Pianeta, l’avventura, l’esplorazione e il complesso rapporto tra uomo e ambiente. Quello di Trento è il più longevo festival di cinema in Italia dopo la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e proprio a Venezia Gervasini è consulente selezionatore: giornalista e critico cinematografico, autore di numerosi libri sulla storia del cinema, Gervasini è stato nominato oggi dal Consiglio Direttivo del Trento Film Festival.

I consiglieri, nominati recentemente dall’Assemblea dei soci, si sono riuniti oggi a Trento
anche per eleggere Presidente e Vicepresidente del Festival Internazionale Film della Montagna e dell’Esplorazione “Città di Trento”, che rimarranno in carica per il triennio 2024-2026: scelta di continuità su entrambe le cariche, con le conferme all’unanimità del Presidente Mauro Leveghi e della Vicepresidente uscente Nicoletta Favaron. «Pur rimanendo profondamente legata alle sue radici, l’identità del Festival è in continua evoluzione e siamo certi che Gervasini saprà interpretare perfettamente questa nostra costante necessità di cambiamento» ha detto Mauro Leveghi.

«Accetto con entusiasmo il ruolo di responsabile del programma cinematografico del Trento
Film Festival, ben consapevole della sua lunga storia e dell’importanza che ha assunto nel
panorama festivaliero nazionale e internazionale» conferma Mauro Gervasini.

«All’esperienza nel campo della programmazione unisco la passione per la montagna e il desiderio di rendere ancora più forte il dialogo tra il cinema e le altre anime del Festival, dalla letteratura all’alpinismo». Il Consiglio Direttivo ha confermato la fiducia anche alla direttrice Luana Bisesti, che ha presentato l’organigramma del Festival, già impegnato nella programmazione della prossima edizione, la numero 72, che si terrà dal 26 aprile al 5 maggio 2024.

Comunicato alla stampa

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome