Roma capitale europea dei diritti, quasi un milione al Pride 2022

0
110

Il sindaco Gualtieri: “Esserci è un dovere per il sindaco”. Il presidente della Regione, Zingaretti: “Una vera esplosione di vita”. Elodie, la madrina, ha marciato in testa a questa festa di colori, musica e slogan scrive AGI.

Gualtieri ha ricordato come “Roma vuol tornare a essere in prima fila come capitale europea e mondiale dei diritti. Credo che sia una cosa doverosa per un sindaco essere qui perche i diritti di ciascuno siano assicurati da ogni forma di discriminazione. Questa è una battaglia non solo per la comunità LGBT ma per tutti i romani e le romane”.

Per Zingaretti invece “il Pride è soprattutto un’esplosione di vita, di voglia di rapporto con gli altri. Non può che far bene a tutte e a tutti, anche a chi non è venuto. Il diritto alla differenza e all’essere se stessi è un sentimento positivo. Non è un caso che dopo anni in cui siamo stati lontani gli uni dagli altri c’è la voglia di stare insieme su valori e sentimenti positivi. Viva il pride. Io vengo tutti gli anni, soprattutto da quando sono rappresentate delle istituzioni”.

“Dove marcia il Pride scoppia la pace”. Lo dice la leader di +Europa, Emma Bonino, sui suoi canali social, postando una foto con la bandiera arcobaleno in occasione del Roma Pride.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome