Politiche per la cooperazione internazionale allo sviluppo

0
603

La Facoltà di Scienze politiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano affianca al rigore del metodo scientifico nella didattica anche una forte sensibilità per gli eventi politici, economici e sociali, nella loro evoluzione storica e nella loro attualità.
L’internazionalizzazione della Facoltà, avviata con enfasi e coerenza dal 1989, comporta una particolare attenzione per le questioni mondiali di maggiore rilevanza, come le relazioni internazionali, i rapporti geo-economici e geo-politici.
Il curriculum accademico mira a fornire le competenze storiche, istituzionali, economiche, politiche e sociali necessarie per accedere ad un ampio ventaglio di opportunità professionali qualificate, anche riguardo la rilevanza politica della comunicazione.
I programmi prevedono perciò, a fianco dei corsi accademici, iniziative con la partecipazione di personalità del mondo delle professioni, nonché progetti Erasmus ed altre convenzioni con Università in Europa e nel mondo.

Massima rilevanza è stata attribuita, a partire dal 1989, alla Lectio Cathedrae Magistralis di alte personalità, tra le quali si segnalano quelle tenute da Javier Pérez de Cuéllar (Segretario Generale delle Nazioni Unite dal 1982 al 1991), Corazon C.Aquino (Presidente della Repubblica delle Filippine dal 1986 al 1992), Giuseppe Pittau (Arcivescovo, già Rettore della Sophia University di Tokyo e Segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica), Andrew Bertie (Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta), Konrad Osterwalder
(Rettore dell’Università delle Nazioni Unite), Antonio Maria Costa (Director-General of the United Nations Office in Vienna ed Executive Director of theUnited Nations Office on Drugs and Crime).

La natura interdisciplinare ed internazionale della Facoltà di Scienze politiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore declina la categoria delle politiche per la cooperazione e per lo sviluppo internazionali in valenze che si riconducono a tutte le componenti dei fenomeni «politici» della solidarietà. Attenzione sarà posta alla formazione di professionalità con competenze di livello avanzato e interdisciplinare delle forme di cooperazione, specie internazionale, realizzate sia dalle
istituzioni nazionali, europee e multilaterali sia dalle organizzazioni non governative, che hanno assunto una notevole rilevanza.

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE
20123 MILANO – LARGO A. GEMELLI, 1

Presentazione della nuova
Laurea Magistrale in

Politiche per la cooperazione
internazionale allo sviluppo

Martedì 8 giugno 2010
Ore 17.30
Aula G.006

Introduce il Preside, Prof. A. Quadrio Curzio,

coadiuvato dai Professori C. Rotondi e A. Santini

Testimonianze di:

Antonio Maria Costa
Director-General of the United Nations Office in Vienna
Executive Director of the
United Nations Office on Drugs and Crime (UNODC)

Anna Prouse
Team Leader Allied Task Force
for the Reconstruction province of Dhi Qar (Nasiriyah)
Ministero degli Affari Esteri

Maria Vittoria Rava
Presidente Fondazione Francesca Rava – N.P.H. Italia Onlus

Interventi di docenti della Facoltà,
laureati e studenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome