Parliamo di Cuba Dall’ Ass. Cuba Insieme

0
346

Questo venerdì 20 ottobre 2023, a Collegno, dalle ore 17.30, presso la Sala della CGIL, in via Morandi 5, si è tenuta l’ iniziativa “Parliamo di Cuba – Pace, Solidarietà, Diritti, No Bloqueo!”, con Maddalena Celano – Autrice del saggio “Le Donne Cubane: l’altra metà della rivoluzione” e con Andrea Puccio – Autore del saggio “Cuba: Un paese sotto attacco”. Sono intervenuti, tra gli altri, Francesco Casciano, Sindaco di Collegno; Antonio Garruto, Vice Sindaco del Comune di Collegno, Matteo Cavallone, Assessore al Comune di Collegno; Giovanni Milesi, Segretario Territoriale Cgil Collegno; Gabriele Moroni, Presidente ARCI Val di Susa e Pinerolo; Moreno Bacchieri, Presidente Associazione Cuba Insieme. I presenti, in particolare Gabriele Moroni (Presidente ARCI Val di Susa e Pinerolo) e Moreno Bacchieri (Ass. Cuba Insieme), hanno fatto presente che, in questo momento, sia molto difficile parlare di Cuba durante una fase di estrema esasperazione  del conflitto israelo-palestinese. Tuttavia, si fa presente che Cuba riporta una  solidarietà di lunga data con il popolo palestinese e che, parlare di Cuba, significhi anche tener presente, nel dibattito, i diritti umani dei palestinesi. La CGIL Collegno ribadisce la necessità di rispettare e attualizzare gli accordi di Oslo che hanno portato all’istituzione dell’Autorità Nazionale Palestinese con il compito di autogovernare, in modo limitato, parte della Cisgiordania e la striscia di Gaza; ed hanno riconosciuto l’OLP come partner di Israele nei negoziati sulle questioni in sospeso. Si è evidenziato che gli accordi di Oslo del 1993, fino alla recente Road Map, non sono mai stati attuati, portando avanti un processo di occupazione sempre più invasiva fino a raggiungere, per i palestinesi, un’ esigua porzione del territorio – appena il 22% della Palestina mandataria – soprattutto per avviare una sua progressiva e irreversibile colonizzazione. Israele ha, infatti, sequestrato il 55% della Cisgiordania per insediarvi circa 250 colonie, abitate da non meno di 300.000 coloni. Circa 25.000 case palestinesi sono state demolite e centinaia di villaggi devastati. Successivamente, si parla e si dibatte su Cuba, Moreno Bacchieri (Ass. CubaInsieme) e Giovanni Milesi (Segretario Territoriale Cgil Collegno) hanno denunciato il bloqueo economico imposto a Cuba dagli Stati Uniti che resta, purtroppo, inscalfibile quanto crudele e ingiusto. Nondimeno, esiste ancora una forte rete di solidarietà verso l’Isola che va ulteriormente supportata ed ampliata. Per comprendere quanto accade nell’Isola caraibica, dal punto di vista economico, politico e diplomatico, basti rilevare che il blocco imposto dagli Stati Uniti è peggiorato, con il mandato di Trump, ed ha impedito l’arrivo di medicinali salva vita durante la Pandemia Covid-19 (ma anche dopo). Durante la pandemia, Cuba ha inviato più di 50 brigate mediche in oltre 50 paesi, tra cui l’ Italia e, in particolare, la città di Torino. La scrittrice Maddalena Celano, autrice del saggio “Donne Cubane l’ altra metà della Rivoluzione” (CTL Livorno, 2020), ha fatto luce sul lungo processo di liberazione ed emancipazione della donna cubana, sin dal XIX secolo. Il tutto sfatando numerosi luoghi comuni e pregiudizi sull’ isola e sul ruolo femminile nella società dell’ isola caraibica. Attraverso il pensiero cubano di metà Ottocento – rappresentato soprattutto nella poetica e nella pedagogia di José Martí – Celano ha ricostruito una certa cultura cubana sulle donne che, a poco a poco, è esplosa entrando in massa ed imponendosi in ogni ambito del vivere civile. Inoltre ha esposto i recenti cambiamenti positivi, nell’ isola, inerenti proprio i diritti civili. Ha, infatti, illustrato la Nuova Costituzione Cubana, del 2019, e il Nuovo Diritto delle Famiglie, del settembre 2022. Nuovi elementi che, in ambito giuridico, rappresentano una novità assoluta e prorompente in tema di diritti civili. Lo scrittore Andrea Puccio, autore del saggio “Cuba: Un paese sotto attacco”, ribadisce invece che tutto quello che succede a Cuba vada letto nell’ottica del bloqueo che non è soltanto economico e finanziario, ma anche e soprattutto sociale e politico. Infatti, Cuba è anche vittima di campagne stampa calunnianti, con il preciso obbiettivo di ledere la reputazione dell’ isola ed emarginarla, nel contesto internazionale. Puccio rileva che, in passato (ma anche recentemente), Cuba è stata vittima di numerosi attacchi terroristici (da parte degli esuli di estrema destra di Miami) e che, tuttora, nonostante abbiano fallito miseramente, stiano tentando di creare nuovamente disagio e disordini nell’ isola. A questa fase critica, si unisce poi il rincaro del prezzo del combustibile provocato anche dalla guerra tra Russia e Ucraina. Attualmente Cuba si trova in una situazione simile a quando, nel 2019, gli Stati Uniti parlarono di bloccare le navi di carburante dirette sull’isola. Recentemente, questo ottobre 2023,  gli Stati Uniti, attraverso la loro Banca di Esportazione e Importazione (EXIM) hanno annullato ad agosto un credito di circa 800 milioni di dollari alla statale messicana Pemex (Petróleos Mexicanos), poiché questa ha donato oltre 1 milione di barili di petrolio a Cuba, paese soggetto ad un embargo commerciale da parte degli Stati Uniti da oltre 60 anni. Le donazioni messicane facevano parte di un rinnovato sforzo del presidente socialista Andrés Manuel López Obrador per rafforzare i legami con Cuba. Infatti, in diverse occasioni il Presidente Messicano ha chiesto agli Stati Uniti di revocare l’embargo commerciale contro Cuba. A ciò si aggiunge l’impatto del Covid-19 che è stato disastroso per l’ economia cubana che ancora non si è ripresa, un’ economia basata prevalentemente sul turismo. Perciò si ribadisce la necessità di una solidarietà duratura, tra Stati, che coinvolga maggiormente i piani diplomatici. É necessario, infatti, costruire rapporti altruistici, di mutua-assistenza e di fratellanza tra i popoli del Mondo.

 

L’iniziativa è stata promossa da

Arci Cuba Insieme

ARCI Val di Susa-Pinerolo

CGIL Torino

Info: cubainsieme@gmail.com

www.cubainsieme.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome