“Questo non dovrebbe succedere” di Dario de Judicibus – IDRANTI su LAVORATORI seduti a terra a Trieste

0
587

Sono stato uno dei primi a vaccinarmi, la seconda dose addirittura a maggio. Ho il Green Pass e non mi scandalizza doverlo usare anche se ritengo venga usato come mezzo di ricatto perché non si ha il coraggio di fare quello che andava fatto, ovvero rendere obbligatorio il vaccino. È la tipica soluzione all’italiana, ipocrita.” A scrivere questo lungo post su facebook è Dario de Judicibus, diverse volte intervenuto anche su Liberalcafé, che commenta con amarezza quanto sta accadendo in una delle piazze italiane che si sono opposte pacificamente all’introduzione del pass Covid per i lavoratori, perché di questo si tratta.

“Vedere queste scene fa male perché ricordano come troppo spesso in Italia la polizia venga usata per colpire i deboli mentre rimane alla larga quando a protestare sono i forti. Ricordo decine di manifestazioni in cui black-bloc e ultra hanno fatto il bello e cattivo tempo indisturbati, mentre poi nei confronti di studenti, uomini e donne che protestavano pacificamente, persino ragazzini, ci si è andati pesanti di manganello. Posso capire succeda in USA, dove esiste una cultura di violenza quasi fisiologica nella loro società, ma da noi questo non dovrebbe succedere.”

Si lede con una grande sproporzione, dello Stato contro il singolo, il diritto a manifestare la propria opinione.

“Che poi a protestare per questo sia quello stesso Salvini che ha introdotto il reato di blocco stradale e ha promosso proprio questo comportamento nei confronti dei manifestanti quando era Ministro degli Interni, è un’ulteriore dimostrazione di ipocrisia. Ma la politica su questo deve fare un passo indietro, cancellare quella legge, e Lamorgese deve ricordare che il diritto a manifestare, persino per un motivo che fosse sbagliato, è un diritto fondamentale.”

“In quanto al Green Pass, se lo si vuole usare, le regole devono essere basate su criteri razionali. Vederlo richiedere per il telelavoro è ridicolo. Vederlo usare per licenziare la gente ma affermare che non sia obbligatorio è ipocrita. Per votare non era necessario. Perché? Perché votare è un diritto costituzionale? Beh, in Italia lo è anche il lavoro, anzi, è la base della nostra Repubblica. La commessa che non ha il Green Pass non può lavorare ma nel suo supermercato può andare a comprare senza. Non ha logica.”

La percezione della legge e della sua ratio.

“Le leggi devono essere innanzitutto giuste. Non discuto il vaccino, anzi lo sostengo, e lo stesso Green Pass ha un suo senso, ma con regole eque e rispettose dei diritti dei cittadini. In quanto ai manganelli e agli idranti, lasciateli a casa. Se lo Stato vuole rispetto deve rispettare per primo i propri cittadini. E quando si parla di aver diritto a manifestare, non si dice che vale solo “se hai ragione”. Vale comunque. È la base della democrazia.”

Di Dario de Judicibus

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome