Popolo di Loris Zanatta

0
633

Esce oggi in tutte le librerie Popolo di Loris Zanatta, il secondo volume di Voltairiana, l’ultima collana nata in casa Liberilibri, inaugurata alla fine del 2022 con Giustizia di Carlo Nordio.

Voltairiana, come recita la nota dell’editore, è un’operazione di “ortopedia lessicale”, ma anche e soprattutto di “disintossicazione concettuale”, ispirata all’autore – Voltaire – che più di ogni altro ha incarnato lo spirito dei Lumi e ha speso la propria vita combattendo a favore della tolleranza, e rivendicando la libertà di pensiero contro ogni fanatismo e contro ogni genere di dispotismo, politico e culturale. Come una sorta di dizionarietto filosofico-politico, la collana raccoglierà agili pamphlets di sessanta, massimo settanta pagine, dedicati ognuno a una singola voce e a un singolo tema.

Questo secondo volume è appunto dedicato alla parola “popolo”, una parola vasta e densa di storia che ciclicamente scompare e riappare carica di nuovi significati, un concetto molto concreto ma allo stesso tempo anche astratto, sfuggente, e comunque centrale nella maggior parte delle proposte politiche della storia dell’umanità.

In questo “piccolo libro di storia”, così lo definisce lo stesso autore, Loris Zanatta analizza il popolo come parola e come concetto, ne mostra le radici e ne ripercorre le significative tappe per giungere fino alla contemporaneità globalizzata, in cui la questione del popolo arriva a diventare proposta politica identitaria. Il termine, molto antico, ha avuto nel corso dei secoli e nelle varie declinazioni linguistiche significati differenti, come scrive Zanatta: “significa cose diverse per persone diverse in diversi momenti e diversi contesti. Un caos, un puzzle. Verrebbe da desistere, da cestinarla, da cancellarla dai vocabolari: cosa farsene di ciò che con ­ fonde più di quanto illumina? Ma di nuovo: il popolo esiste come oggetto ed esiste come concetto, la parola lo indica e talvolta lo crea. Inutile cercare sostituti. A quanto pare non se ne può fare a meno. Parliamone”.

 

Loris Zanatta (Forlì, 1962) è professore ordinario di Storia internazionale, Relazioni internazionali dell’America Latina e Storia e istituzioni dell’America Latina all’Università di Bologna. È inoltre editorialista di diverse testate italiane e internazionali, e autore di numerosi libri e saggi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome