“LETTERATURE Festival Internazionale di Roma”

0
248
Grande successo per la ventunesima edizione conclusa ieri allo Stadio Palatino

Sold out tutte e cinque le serate, seguite anche in streaming

Roma, 22 luglio 2022 – Si è conclusa ieri, nella suggestiva cornice dello Stadio Palatino, la ventunesima edizione di LETTERATURE – Festival Internazionale di Roma, storica manifestazione della Capitale nell’ambito dell’Estate Romana 2022, a cura dell’Istituzione Biblioteche di Roma, promossa dall’Assessorato alla Cultura di Roma Capitale, organizzata da Zètema Progetto Cultura, in collaborazione con Parco Archeologico del Colosseo SIAE-Società Italiana degli Autori ed Editori, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura e con il patrocinio di AIEAssociazione Italiana EditoriADEI-Associazione degli Editori Indipendenti e di Instituto Cervantes di RomaInstitut Français di RomaInstitut Français Centre Saint-Louis–RomaAmerican Academy in RomeAmbasciata di Romania in ItaliaAccademia di RomaniaAmbasciata Britannica Roma, Ambasciata degli Stati Uniti MessicaniAmbasciata della Repubblica Ellenica.
Da quest’anno il Festival si è avvalso della media partnership di Rai Cultura.

La ventunesima edizione di LETTERATURE – Festival Internazionale di Roma ha visto fondersi, in un dialogo tra le diverse arti espressive, la letteratura dei grandi scrittori di fama nazionale e internazionale, con la musica live e autorale, la danza e i giochi di luce, grazie al concept e alla curatela di Simona Cives e alla regia e al coordinamento artistico di Fabrizio Arcuri.

Grandissima la partecipazione del pubblico che ogni sera ha gremito lo Stadio Palatino raggiungendo sempre il tutto esaurito. I video delle serate resteranno visibili sul canale YouTube di Biblioteche di Roma (bit.ly/3Ol0Vas), sulle pagine Facebook di Letterature – Festival Internazionale di Roma, di Biblioteche di Roma, di Casa delle Letterature, sul portale RaiCultura.it e sul sito ufficiale culture.roma.it/festivaldelleletterature.

Questa edizione è stata costruita anche con il contributo di un comitato scientifico composto da Paolo Di PaoloMelania MazzuccoDavide OrecchioIgiaba Scego e Nadia Terranova. Il tema Tempo nostro, fortemente legato al racconto del contemporaneo, è stato variamente declinato da scrittrici e scrittori internazionali. Tempo nostro è stato anche un omaggio a Marcel Proust e alla sua ricerca del tempo perduto nell’anno del centenario della sua morte.
Lo spazio concepito per questa edizione ha visto l’ausilio di varie postazioni che, situate ad altezze diverse, hanno consentito un alternarsi di musicisti, artisti, autori che, insieme, hanno composto un unico evento dal ritmo mutevole, esaltato da un disegno di luci, ogni sera differente.

Questi gli ospiti e i performer di fama internazionale che hanno partecipato quest’anno: Javier Cercas, Andrew O’Hagan, Emmanuelle Pagano, Mario Desiati, Premio Strega 2022, Katie Kitamura, Dacia Maraini, Rivka Galchen, Colson Whitehead, Khadija Abdalla Bajaber, Alessandro Piperno, Laura Morante, Petros Markaris, David Leavitt, Guadalupe Nettel, Nicolas Dauplé, Valeria Parrella, Arturo Pérez-Reverte, Deborah Levy, Mircea Cărtărescu, Ben Pastor, Antonio ScuratiMichela Lucenti/balletto civile, Raffaele Rebaudengo (gnu quartett), Michela Lucenti, Maurizio Camilli, Alessandro Pallecchi, Emanuela Serra, Giulia Spattini, Salvo Lombardo+Daria Greco/ChiasmaErika Z. Galli, Daniele Spanò, Quintetto dell’orchestra di Piazza Vittorio, Alessandro Sciarroni, Rodrigo D’Erasmo (Afterhours), Maria Cargnelli, Francesco Saverio Cavaliere, Lucrezia Gabrieli, Sofia Magnani, Roberta Racis, Aurora Bauzà, Pere Jou (Telemann Rec.), Michele Di Stefano/mk, Amir ElSaffar, Biagio Caravano, Francesco Saverio Cavaliere, Andrea Dionisi, Sebastiano Geronimo, Luciano Ariel Lanza, Laura Scarpini, Francesca Linnea Ugolini, Lorenzo Bianchi Hoesch.

Questa edizione del Letterature-Festival Internazionale di Roma – ha dichiarato l’assessore alla Cultura di Roma Capitale, Miguel Gotor – è stata indubbiamente molto bella e di alto profilo, tra parole, libri, danza e musica, con molti protagonisti della letteratura italiana e internazionale che hanno voluto portare il loro contributo, regalandoci testi inediti su tanti temi legati alla contemporaneità; un pubblico numeroso che ha partecipato con calore a tutti gli appuntamenti nello scenario suggestivo dello Stadio Palatino, uno dei luoghi più belli di Roma.” “Voglio ringraziare – ha aggiunto – la curatrice Simona Cives, il coordinatore artistico Fabrizio Arcuri e i cinque componenti del comitato scientifico, composto da scrittrici e scrittori di grande rilievo del panorama letterario italiano come Paolo Di Paolo, Melania Mazzucco, Davide Orecchio, Igiaba Scego e Nadia Terranova, per il loro lavoro e la loro generosità che sono stati fondamentali per questo successo.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti che anche quest’anno hanno dimostrato la forza della collaborazione delle istituzioni”, commenta Alfonsina Russo, Direttore del Parco archeologico del Colosseo.
“Inoltre l’entusiasmo e l’affluenza del pubblico registrata sia in presenza, sia online, con numeri così elevati conferma il ruolo trainante che ha la Cultura nelle sue diverse declinazioni e quanto sia importante offrire al pubblico diverse prospettive di visita e godimento dei monumenti di Roma. Mi fa piacere pertanto che sia stata un’occasione di scoperta per quanti, cittadini romani e turisti, ancora non conoscessero questa zona e vorrei fosse considerata un felice invito a tornare a visitare ancora il Parco archeologico del Colosseo”, conclude il Direttore.​

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome