Coronavirus: Usa, circa 2mila morti in 24 ore

In Corea del Sud 53 infezioni e 8 vittime. In Pakistan 58 morti e 4.072 contagiati

0
172

Usa – Circa 2.000 persone sono morte negli Stati Uniti a causa del coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo si apprende dai dati forniti dall’università John Hopkins. Si tratta del peggior bilancio giornaliero nel mondo da inizio pandemia. L’aumento record (+1.939 vittime) porta a 12.722 i morti negli Stati Uniti.

Cina – La Cina ha registrato ieri 62 nuovi casi di infezione da coronavirus, di cui 59 importati (saliti in totale a 1.042) e 3 domestici in Shandong (2) e Guangdong (1). La Commissione sanitaria nazionale (Nhc) ha segnalato due nuovi decessi, di cui uno a Shanghai e uno nell’Hubei, la provincia di cui Wuhan, il focolaio della pandemia, è capoluogo. I contagi sono nel complesso 81.802, di cui 1.190 sotto trattamento, 3.333 decessi e 77.279 guariti. Sono 137 i nuovi asintomatici, di cui 102 importati, mentre sono 1.095 quelli sotto osservazione. Ma sempre in Cina, i timori sulla seconda ondata di Covid-19 si concentrano sulla provincia del nord di Heilongjiang dopo il picco giornaliero di 25 casi importati con gli arrivi di viaggiatori dalla Russia. Suifenhe, città con più di 60.000 abitanti sul confine russo e porta d’accesso per Vladivostok, ha varato oggi un lockdown come quello appena rimosso a Wuhan, nell’Hubei. I residenti, ha riportato la tv statale Cctv, sono obbligati a stare nei compound residenziali e solo una persona per famiglia potrà ogni tre giorni uscire per comprare i beni di prima necessità.

Corea – In Corea del Sud i nuovi casi sono 53 e le vittime 8.

Pakistan – Il bilancio delle vittime di coronavirus in Pakistan raggiunge le 58 persone, mentre il numero dei contagiati sale a 4.072. Secondo l’aggiornamento ufficiale dei dati fornito dal governo, quattro persone sono morte mentre altre 208 sono risultate positive al virus. Sono 467 i guariti e 25 i pazienti in gravi condizioni.

ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome