Nina Moric’ contro la Famiglia Favoloso, ma il pubblico non le crede più

0
128

Si rende noto di seguito un fatto, che per taluni potrebbe essere insignificante, per altri no. Una questione in cui senza dubbio la ragione è rimasta sepolta sotto varie cose: sotto il rancore, sotto le problematiche ed il disagio, sotto le difficoltà psichiche e fisiche, sotto lo stress e la mancanza di pace (interiore e materiale).

A quanto pare Nina Moric avrebbe allegato alla denuncia fatta contro l’ex alcune foto che (però) non sarebbero legate alla lite denunciata, ma materiale fotografico clinico più vecchio relativo a un intervento. Fermo restando la denuncia (vera) e l’ospedalizzazione (attestata) si contesta alla giovane donna una fotografia che sarebbe falsa. Si riporta quanto pubblicato da Mediaset ieri sera. Dopo la diretta a “Non è la d’Urso”.

Dopo la versione raccontata da Luigi Mario FavolosoNina Moric replica alle affermazioni dell’ex nello studio di Live-Non è la d’Urso. Luigi Favoloso ha negato di aver picchiato Nina Moric, ma quest’ultima ha depositato una denuncia contro di lui. Inoltre, Nina Moric ha pubblicato una foto sul suo profilo Instagram in cui mostrerebbe i lividi delle presunte violenze domestiche.

Nina Moric si confronta con le cinque sfere della trasmissione. In una di esse è presente Loredana Fiorentinola madre di Luigi Favoloso, che chiede spiegazioni sulle foto allegate alla denuncia: “Visto che hai messo delle foto finte allegate alle denunce volevo chiederti: come ti senti rispetto alle donne che subiscono veramente violenze?”. Nina Moric replica: “Quelle foto non sono finte. Sono vittima della stessa violenza di quelle donne e non ho mai potuto parlare. Io sono la vittima di Luigi Mario con violenze sia fisiche che psicologiche”.

Inoltre, Loredana crede che alcune foto utilizzate da Nina per testimoniare le percosse siano riconducibili a degli interventi di chirurgia estetica: “Hai un viso che è un cantiere. Ogni tanto ti è partito un punto”.

Fonte: Mediaset Premium

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here