L’ Accumulazione Originaria: ovvero il lavoro non retribuito delle donne

0
81

 

Esistono due tipi di femminismo marxista: uno che cerca di applicare gli strumenti marxisti alla questione delle donne e un altro che cerca di aggiungere, alla riflessione marxista sulle classi, spiegazioni culturali o ideologiche sul ruolo e sul destino sociale delle donne. Una posizione intermedia si concentra sul rendere visibile e analizzare ciò che accade alla sfera domestica, in termini di lavoro che chiamano “riproduttivo”. Ma quando si applica la logica marxista riguardo a ciò che si considera “economico / produttivo”, alcuni individui faticano a riconoscere come pienamente produttivo ciò che ha a che fare con le attività secolari delle donne (la cura e la riproduzione della vita).

Prosegue qui STUDIO DI MADDALENA CELANO 

Di Maddalena Celano

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome