La Colombia del socialista Gustavo Petro rafforza le relazioni con la Repubblica Popolare Cinese

0
259

Il presidente socialista colombiano Gustavo Petro ha visitato la Repubblica Popolare Cinese dal 24 al 26 ottobre scorso, invitato dal suo omologo Xi Jinping, con il quale si è incontrato il 25 ottobre per promuovere il rafforzamento delle relazioni bilaterali fra Colombia e Cina.

Rafforzamento delle relazioni basate, come riconosciuto da entrambi i leader, “sull’uguaglianza e su risultati vantaggiosi per tutti”.

La Cina ha peraltro invitato la Colombia ad aderire al partenariato globale per la cooperazione sull’energia pulita e lo sviluppo verde.

Il Presidente cinese Xi Jinping si è congratulato con la Colombia per l’assunzione della presidenza di turno della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi (CELAC) nel 2025 e ha sottolineato la grande importanza dello sviluppo delle relazioni con la CELAC.

Il Presidente colombiano Gustavo Petro, da parte sua, ha affermato come la Colombia attribuisca grande importanza alla Belt And Road Initiative (BRI), ovvero alla Nuova Via della Seta promossa dalla Cina e si è detto felice di rafforzare la cooperazione con la Repubblica Popolare Cinese nell’ambito delle infrastrutture, dell’energia pulita e in altri settori, oltre che ad accogliere gli investimenti delle aziende cinesi in Colombia, che aiuteranno il Paese a migliorare la propria stabilità e crescita occupazionale.

Per quanto concerne il conflitto israelo-palestinese, il Presidente Petro condivide le preoccupazioni della Cina e si è detto pronto a lavorare con essa per una soluzione tempestiva del conflitto e per porre fine alle ostilità.

Luca Bagatin

www.amoreeliberta.blogspot.it

SHARE
precedenteAgli uomini nordcoreani piace indossare “Abiti Mao” in stile nordcoreano
successivoIl contributo socialista democratico alla ricostruzione dell’Italia nel secondo dopoguerra
Nato a Roma nel 1979, è blogger dal 2004 (www.amoreeliberta.blogspot.it). Dal 2000 collabora e ha collaborato con diverse riviste di cultura risorgimentale, esoterica e socialista, oltre che con numerose testate giornalistiche nazionali, fra le quali L'Opinione delle Libertà, La Voce Repubblicana, L'Ideologia Socialista, La Giustizia, Critica Sociale, Olnews, Electomagazine, Liberalcafé. Suoi articoli sono e sono stati tradotti e apprezzati in Francia, Belgio, Serbia e Brasile. Ha pubblicato i saggi "Universo Massonico" (2012); "Ritratti di Donna (2014); "Amore e Libertà - Manifesto per la Civiltà dell'Amore" (2019); "L'Altra Russia di Eduard Limonov - I giovani proletari del nazionalbolscevismo" (2022) e "Ritratti del Socialismo" (2023)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome