Il welfare dei privati

di LORENZO CASTELLANI Molto si è parlato in questo periodo di crisi del ritorno dello Stato. Tuttavia il ritorno dello Stato nei meccanismi dell'economia non...

I rischi che Tremonti nasconde agli italiani

di ALESSANDRO MARCHETTI Ora che le principali piazze finanziarie hanno reagito positivamente, dopo due giorni di segno negativo, e che la Germania (mercoledì scorso) si...

Quando le case producono energia: al via la Terza Rivoluzione Industriale

di Martina Cecco Da qualche mese a questa parte, specie dopo l'elezione di Obama, dopo la formulazione epistemica della Green Vision, dopo lo svolgersi del...

Clima: falliscono i vertici ma l’attivismo ambientale è forte, il caso di Greenpeace

di MARTINA CECCO Interessi politici ed economici, autonomia finanziaria, povertà a confronto, Greenpeace con il suo bilancio spiega come mai i vertici internazionali sul clima e sull’ambiente falliscono, non consentendo ai paesi poveri di svilupparsi e lasciando in stallo trattati e accordi che non raggiungono mai il numero minimo di firme per poter essere applicati e legittimati operativamente.

Italia e Giappone: la nuova Oasi of Taste romana dal sapore umami e fusion

A viale Gorizia 21, appena al di fuori dalle Mura Aureliane, Amami è la nuova #cucina che mette d’accordo la tradizione mediterranea e quella asiatica. Se...

Informazione e disinformazione sull’economia

LIVIO GHERSI Editoriale a firma dei professori Alberto Alesina e Francesco Giavazzi nel quotidiano "Corriere della Sera" del 17 maggio 2013, titolato "Quel 3 per...

La bolla del capitalismo etico

Aziende e top management si mostrano sempre più attenti ai temi ambientali, sociali e di trasparenza. Il profitto a breve termine sembra essere messo...

Impegno bipartisan prima del voto

di MARIO MONTI Da qualche mese le due coalizioni che si contenderanno la guida dell' Italia nelle elezioni del 9 aprile hanno iniziato a mettere a fuoco le idee per i rispettivi programmi. Grazie agli stimoli del dibattito sulla stampa, le linee programmatiche si stanno facendo più nitide. Per la politica economica e finanziaria emergono anche indicazioni sulle misure che un nuovo governo, espressione dell'attuale maggioranza o invece formato dall'attuale opposizione di centrosinistra, potrebbe introdurre nei primi cento giorni. E' auspicabile che i programmi prospettati agli elettori divengano più specifici, chiarendo non solo i benefici sperati ma anche i sacrifici necessari per conseguirli, e che su tali programmi si sviluppi un confronto serrato e maturo.

I salari pubblici? Ad personam

di ALBERTO ALESINA e ANDREA ICHINO Se l'Italia non ricomincia a crescere, il rapporto debito/Pil non scenderà mai e il...

Ultime news

Daniele Capezzone a Lodi Liberale, con il suo “Bomba a orologeria”

Nella 199esima serata di Lodi Liberale è stato presentato il libro di Daniele Capezzone "Bomba a orologeria. L'autunno rovente della politica italiana", pubblicato da...

Il 2 dicembre debutta ROMA – BANCO 24

Cambio (e colpo) di scena al Martinittt: arriva una commedia intensa ed emozionante, favola moderna di donne disperate e coraggiose.   Dopo le paillette e le luci...

Cattolicesimo liberale o liberalismo cattolico? La risposta a Lodi Liberale, con Lord Acton

Nella 198esima serata di Lodi Liberale è stato presentato il libro di Lord Acton “Storia della libertà", pubblicato da Ideazione Editrice, insieme a Eugenio...