Covid 19. Il Venezuela invia ossigeno agli ospedali brasiliani. L’opposizione chiede l’impeachment di Bolsonaro

0
159

Il Brasile è alle prese con una nuova variante di Covid 19.

Nonostante il Presidente liberal conservatore del Brasile, Bolsonaro, non abbia mai riconosciuto come legittimo il governo socialista del Venezuela, quest’ultimo si è immediatamente reso disponibile nell’inviare ossigeno negli ospedali brasiliani dello Stato settentrionale di Amazonas, i quali lo hanno esaurito proprio per curare i pazienti affetti da Covid 19.

L’annuncio dell’invio immediato dell’ossigeno è stato fatto dal Ministro degli Esteri venezuelano Jorge Arreaza, su mandato del Presidente Nicolas Maduro.

La solidarietà latinoamericana innanzitutto”, ha sottolineato in merito Arreaza.

Intanto, nel Parlamento brasiliano, i partiti di opposizione – socialisti e comunisti – hanno presentato una nuova richiesta di impeachment contro Bolsonaro, reo di non aver attuato nessuna delle misure necessarie ad evitare la diffusione del virus.

In una nota, l’opposizione brasiliana, ha scritto in merito: “Considerando la pratica dei crimini di responsabilità seriale, che hanno provocato il dolore asfissiante dell’Amazzonia e di migliaia di famiglie brasiliane, i nostri partiti – Rede, PSB, PT, PCdoB e PDT – hanno deciso di presentare una nuova richiesta di impeachment del presidente Jair Bolsonaro. Il Presidente della Repubblica deve essere ritenuto politicamente e penalmente responsabile di aver lasciato l’Amazzonia senza ossigeno, di aver sabotato le campagne di ricerca e vaccinazione, di aver scoraggiato l’uso di maschere e aver incoraggiato l’uso di farmaci inefficaci, di aver diffuso disinformazione e di violare il patto costituzionale tra l’Unione , Stati e Comuni”.

Luca Bagatin

www.amoreeliberta.blogspot.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome