Videogame. “Company of Crime”, costruire un impero criminale nella Londra Anni ’60…oppure sgominarlo

0
167

Quando pensiamo alla malavita e ai gangsters, solitamente, ci viene in mente la Chicago degli Anni ’20.

In pochi, in realtà, ricordano o sanno che anche la Londra degli Anni ’60, fu teatro di scontri fra bande criminali, pronte a estorcere danaro a semplici barbieri, proprietari di pub o ristoranti.

Celebre, in quegli anni, la banda dei fratelli Kray, alla quale sono stati ispirati film di successo quali “The Krays – I corvi”, del 1990 e “Legend”, del 2015.

“Company of Crime”, il nuovissimo videogame editato da “1C Entertainment” (https://www.1cpublishing.eu) e sviluppato “Resistance Games” (https://resistancegames.com), si ispira proprio a quel periodo e ci vedrà vestire i panni o dei criminali stile fratelli Kray, oppure della polizia, impegnata a sgominare tutte le bande malavitose della Londra Anni ’60.

“Company of Crime” consta dunque di due campagne ed è una via di mezzo fra i gestionale, il gioco da tavolo e il genere di combattimento a turni stile XCOM.

Nei panni di Nate e Allie, inizierete la vostra campagna criminale con un breve tutorial introduttivo dei combattimenti, nei quali vi troverete a rapinare una gioielleria, combattendo a suon di pugni e calci, contro il proprietario e gli impiegati della stessa, prima del fatidico arrivo della polizia.

Il breve tutorial, in sostanza, è funzionale a comprendere i rudimenti del combattimento corpo a corpo.

Successivamente, una volta rapinata la gioielleria – con il bottino a disposizione – avrete la possibilità di reclutare la vostra banda criminale, composta di quattro elementi. Potete scegliere fra varie tipologie di criminali, ciascuno con caratteristiche uniche.

Avrete dunque a disposizione criminali più adatti al combattimento; altri dotati di maggiore logica e intuito; altri ancora esperti nell’essere dei trafficanti e dei falsari e, infine, dei veri e propri spietati torturatori.

Eccovi, dunque, nel vostro quartier generale con – di fronte a voi – la cartina di Londra. Inizierete da quartiere Newham e proprio qui dovrete farvi strada, incutendo timore, rispetto, aumentando la vostra influenza iniziando il vostro giro di estorsioni nei locali.

Inviate dunque gli scagnozzi della vostra banda nei vari locali e, se il proprietario non vorrà pagarvi per la vostra “protezione”, o cedervi la sua attività, iniziate contro di lui un combattimento.

In questo caso, avrete la possibilità di pianificare l’attacco e, quindi, dovrete mettere fuori combattimento sia il proprietario del locale che i suoi impiegati…ovviamente evitando di lasciare prove in giro e prima dell’arrivo della polizia, la quale potrà arrestare i componenti della vostra banda !

Inizierete, dunque, a aumentare il vostro livello di rispetto nel quartiere, i vostri introiti derivanti dalle estorsioni, ma anche l’aumento di livello di attenzione della polizia nei vostri riguardi. Quando questo raggiungerà il massimo, la polizia vi arresterà e perderete la partita.

Per ridurre il livello di attenzione della polizia, dovrete mantenere un basso profilo, dosare la violenza nel quartiere, occultare le prove del vostro passaggio e magari anche facendovi amico qualche giornalista, che possa parlare bene di voi.

Nel quartiere, ad ogni modo, vi troverete a fronteggiare altre bande rivali. Il quartiere di Newham, ad esempio, è infastato dal Piston Club. Un gruppo di motociclisti hooligans. Dovrete fronteggiarli, in modo da controllare voi stessi l’intero quartiere.

Altre bande infestano Londra: I fratelli Crick, che gestiscono il racket della boxe; gli Stevensons, che gestiscono il racket del settore immobiliare; gli Uccisori, di origine italiana, che gestiscono il gioco d’azzardo clandestino e la prostituzione e gli Yardie Posse, banda criminale caraibica, che gestisce il giro della droga.

Alla fine di ogni combattimento, i componenti della vostra banda, ovviamente quelli che rimarranno ancora in piedi, non saranno feriti, morti o arrestati dalla polizia, acquisiranno punti esperienza e nuove abilità.

Una volta conquistato tutto il quartiere, passerete a quello successivo, sino a controllare, alla fine del gioco, l’intero racket criminale di Londra.

La campagna della polizia, invece, vi vedrà vestire i panni del detective Graham Brooks.

Anche qui, all’inizio, dovrete reclutare la vostra squadra, composta di 6 elementi, fra i migliori detective disponibili.

Successivamente potrete dislocare i vari poliziotti nel quartiere di Newham, in modo che indagnino, pattuglino oppure aumentino la sicurezza del quartiere stesso.

Una volta trovati indizi o nel momento in cui sarete chiamati dal proprietario di qualche locale che ha ricevuto un avviso di estorsione, dovrete passare all’azione e, quindi, combattere contro i criminali che stanno tentando di assaltare il locale in questione.

Anche qui, i combattimenti, saranno corpo a corpo, ma avrete anche la possibilità di usare manganelli oppure sparare con le vostre pistole d’ordinanza. Ma attenzione: essendo le forze dell’ordine, dovrete fare attenzione a non usare eccessivamente la forza !

Molto meglio, infatti, tentare di stordire l’avversario e, quanto prima, tentare di arrestarlo, per assicurarlo alla giustizia.

Una volta arrestati i componenti della banda criminale, aumenterete sia il livello dei vostri detective e quindi quello delle loro abilità, che il livello di sicurezza del quartiere.

Altro compito che vi attente, è quello di ricercare indizi che portino ad incriminare le bande criminali e, dunque, smantellare le loro attività clandestine e arrestarne i boss.

Company of Crime” è, dunque, un gioco dall’ambientazione e dalle dinamiche originali.

Presenta ancora alcune rigidità, qualche dinamica lenta e qualche bug, ma nel complesso è molto interessante e divertente.

Le uniche vere pecche sono la mancanza della tradizione in italiano (è infatti tradotto in tutte le altre lingue principali) e la mancanza del multiplayer e di una campagna libera. Ciò ne accrescerebbe la longevità renderebbe il gioco più dinamico e meno “rigido” in alcuni suoi aspetti.

Gli sviluppatori, ad ogni modo, sono ancora all’opera per implementarlo e per migliorarlo.

Il comparto musicale è di tutto rispetto e introduce il giocatore nell’atmosfera Anni ’60 e così anche la grafica, piuttosto gradevole e curata, così come i combattimenti, dinamici e cruenti al punto giusto.

Per poter essere giocato è necessario un pc con sistema operativo Windows 10; una scheda video di fascia medio alta con almeno 8 GB di RAM e 20 GB di spazio su disco fisso.

Può essere acquistato e scaricato da Steam al seguente link: https://store.steampowered.com/app/1229420/Company_of_Crime/.

Luca Bagatin

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome