Trento Film Festival 65. al via dal 27/04 – 07/05 2017

0
632

Le Genziane del Cinema della Montagna e della Cultura della Montagna stanno per essere assegnate: parliamo del Trento Film Festival, che ha avuto inizio il 27 Aprile scorso a Trento e che si chiuderà il 7 Maggio prossimo. Come ogni anno ormai da 65 edizioni a Trento si tiene il momento più alto della cultura della montagna, intesa in senso geologico e su scala internazionale, dove la letteratura libri, musica, film e società incontra la geografia fisica e umana, a tratti anche politica, quest’anno a maggior ragione poiché al centro dell’attenzione vi sono le emozioni, l’umanismo e l’impossibile.

Il TFF si presenta con il suo aspetto semplice ma austero: una genziana colorata a due tonalità è il simbolo che caratterizza questo Festival; dal 2013 infatti il «Trento Film Festival» è distinto da un logo rinnovato, moderno, che identifica nel mondo la rassegna cinematografica del capoluogo alpino italiano; esso è stato realizzato dalla Plus Communications di Trento. Ai vincitori infatti verrà consegnata la «Genziana d’Oro». Il poster e i disegni stilizzati per il Festival che “chiama” l’Islanda sono invece stati realizzati da Guido Scarabotto, mentre la sigla del TFF 2017 è stata montata da Oliviero Fiori.

Come funziona il TFF che andremo a vedere in questi giorni: le sezioni sono diverse, la partecipazione dei FILM è stata ammessa da una Giuria insindacabile che ha perlustrato del pellicole, arrivando a 118 film in competizione su oltre 3 volte tante pellicole. In foto la MAPPA dei film.

Le sezioni:

  • Concorso internazionale competitiva per lungometraggi a carattere documentario e per cortometraggi di ogni genere. Con premiazione assegnata dalla giuria.
  • Anteprime per lungometraggi narrativi non competitiva.
  • Proiezioni speciali
  • Terre alte locale a carattere antropologico non competitiva dedicata al presente e al futuro dei territori e delle comunità di montagna nel mondo.
  • Alp&ism non competitiva dedicata all’alpinismo, alla scalata, all’avventura e alle discipline sportive della montagna.
  • Orizzonti vicini non competitiva riservata ai film realizzati da autori nati o attivi in Trentino Alto-Adige, o prodotti da case di produzione o soggetti con sede in regione, o che hanno per oggetto luoghi, protagonisti e temi della regione. E’ richiesta l’anteprima nella provincia di Trento.
  • Sestogrado non competitiva dedicata ai film di ricerca, saggistici e d’artista che abbiano per tema il paesaggio e il territorio di montagna.
  • TFFkids non competitiva dedicata al cinema per l’infanzia e i ragazzi, ambientato in montagna e nella natura.

In questa edizione anche il pubblico potrà votare due premi:

  • Miglior Film di Alpinismo: al miglior film in tema, di qualsiasi durata, tra quelli presentati al festival.
  • Miglior Lungometraggio: al miglior film di durata superiore ai 50 minuti tra quelli in Concorso, a esclusione di quelli che già concorrono al Premio del Pubblico

A cura di Martina Cecco

SHARE
Previous articleLa politica estera della prepotenza
Next articleTFF 2017: “Uleve” (Orizzonti Vicini)
Giornalista. Ha coltivato il mestiere di scrivere a partire dalla giovanissima età. Politicamente impegnata nella destra liberale ha lavorato nel settore stampa delle ACLI e di Azzurro Donna. Dopo l'università frequenta un corso specialistico per comunicazione e web marketing a Milano e comincia a produrre testi per il web. Già collaboratrice radiofonica per Radio Alzo Zero. Ha curato testi di medicina per Tanta Salute e ha seguito un percorso di ricerca scientifica sul PapillomaVirus a Napoli. Dal 2005 si è occupata di temi internazionali e di.solidarietà come responsabile comunicazione in TrentinoSolidale onlus, attualmente segue una rubrica "Deontologicando" su Secolo Trentino, che dirige.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here