Alfano alla Confcommercio: «Denunciate il pizzo e vi proteggeremo»

0
602

l ministro dell’Interno interviene alla giornata di mobilitazione nazionale ‘Legalità mi piace’, organizzata dalla associazione dei commercianti. Estorsioni in decremento, usura -28,5%

«Noi siamo dalla parte dei commercianti che denunciano il pizzo, denunciate e noi vi proteggeremo dalle ritorsioni degli usurai. Il nostro lavoro è prevenire e proteggere chi denuncia». Sono le parole del ministro dell’Interno Angelino Alfano, nel suo intervento di oggi alla giornata di mobilitazione nazionale ‘Legalità mi piace’, organizzata dalla Confcommercio, alla quale ha partecipato il presidente della commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi.

«Le estorsioni sono in decremento, ha proseguito il ministro, e l’usura è diminuita del 28,5% negli ultimi 12 mesi, ma non ci accontentiamo».

Il titolare del Viminale ha poi affrontato i temi della contraffazione e dell’abusivismo commerciale, per i quali, ha detto, «ho firmato la nuova direttiva ai prefetti. Questa è una nostra priorità». «Voglio che si affermi il principio di sussidiarietà, ha proseguito Alfano, la collaborazione con le associazioni di categoria per il raggiungimento della sicurezza deve essere un elemento fondamentale».

In questi 12 mesi, ha concluso, «abbiamo firmato 56 protocolli di legalità con le associazioni di categoria per dire che c’è cooperazione nell’assicurare sicurezza, che vogliamo dare ai commercianti. Ad agosto abbiamo voluto dare un segnale: il libero commercio deve essere libero ma deve rispettare le regole».

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome