All for Joomla All for Webmasters

Giustizia a pagamento

Il disegno di legge, gabellato come provvedimento utile all’efficienza del processo civile, è una ennesima prova di analfabetismo giuridico del ceto politico, oltre che...

Autodichia, la Corte di Cassazione critica la giustizia domestica del Parlamento

di Rita Bernardini La Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, ha deciso di sollevare la questione di legittimità costituzionale del Regolamento del Senato nella parte...

L’aministia: se l’ordine è fondato sul diritto e la società cerca sicurezza

PIERO SAMPIERO Rileggevo pochi giorni fa Il processo di KafKa e la paradossale drammatica vicenda del suo protagonista che mette a nudo il mistero inestricabile della giustizia, ...

Senato: è ora di riformare il tribunale dei minorenni

di PAOLO ROAT Soddisfazione del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani che chiede da anni una riforma Roma. Il Senato ha approvato all'unanimità la richiesta...

La questione penitenziaria. A (quasi) cinque anni dall’indulto

di DIMENICO BILOTTI Sono passati quasi cinque anni dall’ultimo provvedimento di indulto, tra i pochi, nella complessiva esperienza giuridica occidentale post-bellica, a non esser seguito...

Spostamento del baricentro penale

di ENRICO GAGLIARDI L’ordinamento giuridico ed in particolare l’ambito penale trova la sua stessa ragione di esistenza nell’impedire che il singolo cittadino, avendo subito un torto...

Sicurezza, sviluppo e democrazia: quanto ancora c’è da fare?

di CLAUDIANA DI CESARE Sabato, a Palazzo Montecitorio, si è tenuto il meeting su “Sicurezza, sviluppo e democrazia” promosso dall’Alliance of democrats e dal Partito...

Giustizia: il Governo Berlusconi non è credibile

di ENRICO GAGLIARDI La condanna a 7 anni di reclusione inflitta a Marcello Dell’Utri da parte del Tribunale di Palermo ha ovviamente scatenato una serie...

Proposta di modifica alla legge per le donne in carcere con figli infanti e...

di IRENE TESTA Una proposta per la modifica alla legge vigente che regola i rapporti tra madre e figlio nei casi di detenute con bambini in età prescolare e infantile: il disegno di legge prevede che le madri di prole in età inferiore ai 10 anni possano occuparsene, in alternativa al carcere, presso strutture protette, sotto controllo della magistratura di sorveglianza e eventualmente con adeguate misure precauzionali di sicurezza.

Resta connesso

0FansLike
121FollowersFollow
15SubscribersSubscribe

Ultime news

ITALIACAMP

Assemblea ItaliaCamp 2017

Arcipelaghi Sociali. Conoscenze E Reti In Movimento In un mondo sempre più interconnesso e in movimento, la capacità di innovare dipende sempre più da una...

Jack Kerouac: il libertario senza etichette

Luciano Lanna, su "Il Dubbio" del 31 maggio, pubblica un bellissimo ricordo della Beat Generation ed in particolare di Jack Kerouac (1922 - 1969),...

Doveva diventare l’Europa dei populismi. Invece …

… l’Europa si scopre sempre più liberale. L’ondata nazionalista e populista, che avrebbe dovuto devastare il processo di integrazione politica, economica e monetaria del Vecchio...