TFF 2017: “Sharp Families. Tagliati per gli affari” (Orizzonti Vicini)

0
144

I loro nonni sono partiti dal Trentino per emigrare in Inghilterra, hanno lasciato la Valle Rendena per andare a Londra, dove – tra sacrifici e risparmi – sono riusciti ad avviare un’attività molto complessa e difficile da tenere aggiornata ai tempi, cioè l’arrotino, (moleta/i in dialetto).

In quel periodo – come riportano le interviste del documentario di Patrick Grassi presentato al TFF 2017 – i materiali italiani, le lame, il lavoro, erano migliori di quelli degli altri. Per cui con lentezza il parco clienti si è fatto.

Per una seconda generazione, i loro genitori, è stato possibile fare famiglia e avere una certa stabilità economica: ora per loro, i giovani, non è più lo stesso. La competitività e la programmazione del lavoro degli stranieri è strutturata oggi in modo diverso. I pakistani vogliono lavorare per i pakistani, i cinesi per i cinesi. I materiali non sono più gli stessi, le lame sono costose e quindi da una parte il loro mestiere viene copiato dagli altri, ma dall’altra invece diminuisce e basta.

Su questa vicenda, che parla di diversità etnica, di emigrazione, in epoca Brexit, si inserisce il rapporto con la patria, il Trentino, dove i giovani italo inglesi sono all’occorrenza italiani o inglesi. Non c’è via d’uscita, perché per gli inglesi loro saranno sempre trentini, per i trentini loro saranno sempre inglesi. Ma anche no .. questa è una delle sfide di questo film di 54 minuti presentato nel calendario della rassegna “Orizzonti Vicini”.

A cura di Martina Cecco

SHARE
Previous articleTFF 2017: “A second birthday” (Orizzonti Vicini)
Next articleTFF 2017: “Orizzonti Vicini”, Cortometraggi e Documentari, un mix vincente inesplorato
Giornalista. Ha coltivato il mestiere di scrivere a partire dalla giovanissima età. Politicamente impegnata nella destra liberale ha lavorato nel settore stampa delle ACLI e di Azzurro Donna. Dopo l'università frequenta un corso specialistico per comunicazione e web marketing a Milano e comincia a produrre testi per il web. Già collaboratrice radiofonica per Radio Alzo Zero. Ha curato testi di medicina per Tanta Salute e ha seguito un percorso di ricerca scientifica sul PapillomaVirus a Napoli. Dal 2005 si è occupata di temi internazionali e di.solidarietà come responsabile comunicazione in TrentinoSolidale onlus, attualmente segue una rubrica "Deontologicando" su Secolo Trentino, che dirige.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here