I leader del settore analizzano i rapidi cambiamenti dell’IT

0
467

Smart Cities, Big Data e il nuovo ruolo del CIO tra gli argomenti discussi all’evento di Amsterdam

Le sfide che le persone, le aziende e le città devono affrontare in una nuova era sempre più connessa sono stati i principali punti di discussione al Huawei Western Europe CIO Forum 2014 tenutosi ad Amsterdam.

Il Huawei Western Europe CIO Forum 2014 ha riunito più di 300 clienti, partner e professionisti del settore provenienti da tutta Europa per condividere esperienze, analizzare i cambiamenti del settore IT e valutare come sia possibile realizzare una società più connessa e tecnologicamente avanzata. Il programma dell’evento includeva la presenza di relatori di spicco come esponenti della Municipalità di Amsterdam, dirigenti dell’Amsterdam ArenA, membri della Commissione europea, manager di SAP, dell’Imperial College di Londra e di KPMG.

Prima del suo intervento sulle Smart Cities, Ger Baron, CTO della Città di Amsterdam ha affermato: “Abbiamo superato il tempo in cui la tecnologia era solamente qualcosa di bello da possedere; la tecnologia oggi gioca un ruolo importante nella nostra produzione alimentare, nella gestione delle risorse idriche, nell’assistenza sanitaria, nel modo in cui organizziamo la nostra vita privata e nell’apprendimento. Questo significa che le città devono riconsiderare il proprio ruolo e adattare le attività a questa terza rivoluzione industriale”.

Accogliendo il pubblico al CIO Forum 2014, Kajsa Ollongren, Assessore per gli Affari Economici e Vice Sindaco di Amsterdam ha parlato dei passaggi chiave affinché una città diventi una Smart City: “L’ambizione di Amsterdam è quella di affermarsi come una città con le migliori strutture sanitarie, elevata qualità dell’aria, bassi consumi energetici, riduzione del traffico di veicoli a motore e flusso aperto di informazioni tra governo, imprese e cittadini. La connettività è di grande aiuto nel raggiungimento di tali obiettivi”. Questo impegno fa seguito all’accordo firmato nel mese di ottobre tra il Comune di Amsterdam, Amsterdam ArenA e Huawei per operare congiuntamente allo sviluppo della Smart Sity e del concetto di Smart Stadium.

Christoph Steiger, Vice Presidente e Direttore di SAP Business Transformation Services EMEA, ha evidenziato che la complessità è oggi una delle più grandi sfide da superare per le aziende: “L’esplosione dei dati, guidata dall’Internet of Things e dai social media, sta ulteriormente confermando la difficoltà di questa sfida. Le aziende hanno bisogno di guidare il processo decisionale, semplificare i processi di business e razionalizzare le tecnologie per avere successo sul mercato in futuro. Inoltre le tecnologie di ultima generazione, come i Big Data e il Cloud, consentono alle aziende di sviluppare nuovi modelli di business e generare un vantaggio competitivo, sempre che riescano a sfruttare queste innovazioni in maniera corretta”.

Kevin Tao, Presidente di Huawei Western Europe, ha commentato: “Il mondo digitale e il mondo fisico stanno convergendo; i sistemi ICT si stanno trasformando da sistemi di supporto a sistemi di generazione di valore, portando cambiamenti sostanziali nella vita quotidiana e nel business. L’Europa è leader nel mercato ICT e i nostri clienti sono pieni di idee innovative. In qualità di partner strategico, Huawei è impegnata a innovare continuamente in base alle esigenze dei clienti e in collaborazione con loro. Huawei investe costantemente nello sviluppo di tecnologie Big Data, Software Defined Network (SDN) e nelle reti wireless con l’obiettivo di supportare i nostri clienti a raggiungere il successo e costruire un mondo migliore sempre più connesso”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here